Rosa, rosae, rosae….

Sì, ho un passato di studi classici, ma questa volta è IL rosa a farla da padrone…. la mia terza figlia è una femmina, e dopo i primi due maschi sono convinta che alcune caratteristiche da “femmina” appunto siano nel DNA, altro che condizionamento culturale: a 18 mesi non sapendo ancora i colori, ovviamente, cercava nel mucchio dei pennarelli fino a che non pescava quello rosa e solo allora poteva tracciare segni sul foglio!

E da allora questo colore è predominante, se poi è magari accompagnato da “fiolellini” è il non plus ultra!!

E così la mamma si adegua….

_DSC0586_DSC0587