Calendario dell’avvento

Ecco, questo è il nostro calendario dell’avvento.tmp_IMG_20131130_1445091010253529
Ho iniziato a farlo 8 anni fa, quando mio figlio maggiore aveva 2 anni e sull’albero pendevano solo i suoi sacchettini e adesso invece ne pendono 72!!!
Diciamo che abbiamo un albero al contrario: parte pieno e arriva a Natale quasi spoglio.
Ormai però è una tradizione per i bambini, quest’anno ho provato a chiedere di fare diversamente, ma nessuno ha accettato.
I sacchettini gialli e azzurri risalgono a qualche anno fa, quando ancora non sapevo usare la macchina da cucire e li avevo commissionati alla mia nonna. Pensando di fare una cosa provvisoria aveva usato la stoffa di vecchie camicie, ed invece i sacchettini hanno resistito al contenuto annuale e soprattutto al mio disordine…. non ne ho ancora perso uno (spero non siano le ultime parole famose)!!!
Alla principessa di casa invece abbiamo destinato i sacchettini a fiori che ho confezionato io l’anno scorso.tmp_FB_IMG_13856585997741465-1247393781
Dopo 8 anni comincio a non avere idee per i contenuti, per fortuna per la piccola posso riciclare le idee di qulche anno fa che non ha visto!

Il primo anno avevo fatto trovare delle decorazioni per l’albero, in modo che togliendo il sacchetto al suo posto si appendeva una pallina
Poi è stato il turno delle statuine del presepe e qualche caramella.
L’idea che uso quest’anno già sfruttata in passato per i grandi è un disegno fotocopiato di una natività che taglio a puzzle e che ogni giorno viene incollato su un cartellone.

Per i grandi quest’anno ho diviso due storielle diciamo significative (oltre a tre bustine delle figurine calciatori), che ho scritto su stelle di cartoncino e che verrano incollate sullo stesso cartellone blu intorno al puzzle della piccola.
Quindi il giorno di Natale avremo un cielo blu stellato in casa attorno a Gesù bambino.tmp_20131130_0939061243132051